INCENTIVO NAZIONALE | BENI STRUMENTALI “NUOVA SABATINI”. CONFERMA E POTENZIAMENTO DELLA MISURA

Tutti i dettagli nella
SCHEDA INFORMATIVA

La legge di bilancio 2023 ha stanziato ulteriori 150 milioni di euro per assicurare la continuità operativa della misura “Nuova Sabatini”, che persegue l’obiettivo di rafforzare il sistema produttivo e competitivo delle PMI, attraverso l’accesso al credito finalizzato all’acquisto, o acquisizione in leasing, di beni materiali (macchinari, impianti, beni strumentali d’impresa, attrezzature nuovi di fabbrica e hardware) o immateriali (software e tecnologie digitali) ad uso produttivo.

Limitatamente alle iniziative con contratto di finanziamento stipulato dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2023, è stato altresì previsto che il termine di dodici mesi per l’ultimazione degli investimenti sia prorogato di ulteriori 6 mesi.

Dal 1° gennaio 2023 è inoltre operativa la Nuova Sabatini Green per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature, nuovi di fabbrica ad uso produttivo, a basso impatto ambientale con idonea certificazione ambientale di prodotto. Tale misura va ad affiancare i contributi in essere per gli investimenti in tecnologie 4.0 e per gli investimenti “ordinari”.

Resta confermata la possibilità di ottenere l’erogazione del contributo in un’unica soluzione, nel caso di finanziamenti di importo non superiore a 200.000 euro.

Nel mese di dicembre 2023 risultava ancora disponibile il 4% del plafond complessivamente messo a disposizione